It:Usare NeoOffice con QuarkXPress e InDesign

From NeoWiki

Jump to: navigation, search

Molti utenti di NeoOffice lo usano per scrivere lunghi documenti o per leggere piccoli articoli inseriti in programmi di impaginazione grafica come [QuarkXPress] e [InDesign]. Mentre in gran parte questo si possa fare senza grossi problemi, ci sono tuttavia alcune stranezze da tenere in considerazione, in particolar modo quando si sceglie il formato del file da esportare verso i programmi.

Contents

[edit] Stili e Strutture

Per trasferire adeguatamente la fomattazione stilistica e strutturale, assicurati di definire gli stili nei tuoi documenti (o nei modelli) piuttosto che applicare semplicemente una formattazione legat al singolo documento.

[edit] Formati di esportazione dei file

Dal momento che né QuarkXPress né InDesign possono importare file in formato OpenDocument (.odt) o OpenOffice.org XML (.sxw), è necessario scegliere un formato intermedio appropriato. ( Scribus, un programma di impaginazione di tipo open-source, invece supporta il formato OpenDocument; attualmente è stata rilasciata una versione Aqua.)

[edit] QuarkXPress

QuarkXPress 6.5 (non so com'è per le versioni successive) non può gestire la codifica di Windows per le lettere che hanno segni diacritici (per esempio, é, ñ) preferiti dal filtro RTF di NeoOffice. Quando esporti un file per usarlo con QuarkXpress, il formato di file da preferire come formato intermedio è quello di Microsoft Word (.doc).

[edit] InDesign

Adobe InDesign gestisce il formato RTF molto meglio, ed esportare da NeoOffice nel formato RTF garantisce la conservazione di tutte le formattazioni.

[edit] Riferimenti


Questo articolo in altre lingue: English Français
Personal tools