It:OpenOffice.org

From NeoWiki

Jump to: navigation, search

Contents

[edit] Dichiarazione d'intenti

Lo scopo di OpenOffice.org è di creare, come comunità, il più importante pacchetto office a livello internazionale che giri su tutte le più importanti piattaforme e permetta l'accesso a tutte le funzionalità ed ai dati attraverso componenti basati su API (Application Programming Interface) aperte ed un fromato di file basato su XML.

[edit] Retroscena storici

La StarDivision, autrice del pacchetto software StarOffice™, fu fondata in Germania a metà degli anni '80. Fu successivamente acquistata da Sun Microsystems dirante l'estate del 1999 e StarOffice 5.2 fu rilasciato nel giugno del 2000. Le successive versioni del software StarOffice, a partire dalla versione 6.0, è stata realizzata usando il codice sorgente, le API, il formato dei file, e la realizzazione dei riferimenti di OpenOffice.org.

Il codice sorgente di OpenOffice.org inizialmente includeva la tecnologia che Sun Microsystems aveva sviluppato per la versione successiva di StarOffice™. Il sorgente era, ed è, scritto in C++ ed eseguiva/e funzionalità per i linguaggi neutrali e gli script, incluse le APi di Java™. Questa tecnologia introdusse il passo successivo nell'architettura, permettendo l'uso del pacchetto come applicazioni separate o come componente intergato delle altre applicazioni. Sono anche presenti molte altre caratteristiche incluso il formato dei file basato su XML ed altro ancora..

[Foundations of Office Productivity in a Networked Age], un libro bianco di Sun disponibile nel sito di OpenOffice.org e consultabile cliccando sul link precedente, presenta le linee generali per lo sviluppo della tecnologia. In quel documento troverai le linee generali per la progettazione del codice. Tuttavia, a causa della natura dell'open-source, la comunità nel suo insieme è in ultimo responsabile per la realizzazione delle promesse di OpenOffice.org.

Una FAQ delinea le differenza tra OpenOffice.org e StarOffice.

[edit] Le licenze

OpenOffice.org usa uno schema di doppia licenza per i contributi al codice sorgente: la LGPL (GNU Lesser General Public License) e la SISSL (Sun Industry Standards Source License). Per la documentazione e per i contenuti del sito web che non si intende includere nel programma usa la Public Documentation License (PDL). La pagina delle licenze (http://www.openoffice.org/license) fornisce maggiori informazioni su queste licenze e sulla politica di OpenOffice.org riguardo l'applicazione di queste licenze. OpenOffice.org ha anche numerose FAQ che hanno a che fare con il problema delle licenze.

[edit] Web

http://www.openoffice.org


Questo articolo in altre lingue: English Français
Personal tools