It:Attivare i dizionari e configurare il controllo ortografico

From NeoWiki

Jump to: navigation, search
Questo articolo non è aggiornato, o ha bisogno di cambiamenti strutturali o stilistici per conformarsi al resto del wiki. Puoi aiutare alla comunità di NeoOffice sistemandolo.

N.B. Questo articolo riguarda i passaggi necessari per attivare gli strumenti linguistici in NeoOffice 2.0 Alpha e successivi; per le istruzioni richiesta da NeoOffice 1.2.2 o precedenti, controlate l'articolo Activating Dictionaries in NeoOffice 1.x (en).

NeoOffice configurerà correttamente le tua preferenze per i usare gli strumenti linguistici (controllo ortografico, sillabazione e sinonimi) per la lingua che è definita come lingua di default nelle Preferenze di Sistema quando NeoOffice viene eseguito, a condizione che tu abbia installato gli appropriati strumenti.

Nota che tutti gli strumenti linguistici (dizionario, sillabazione e sinonimi) potrebbero non essere disponibili per tutte le lingue; alcune lingue potrebbero avere uno solo di questi strumenti (di solito il dizionario), ed alcune potrebbero non avere alcuno strumento.

Se ti interessa avere l'interfaccia utente di NeoOffice (ed in molti casi l'Aiuto) nella tua lingua madre, devi installare l'appropirato pacchetto linguistico separatamente; vedi l'articolo Changing the Language of the User Interface (en) per maggiori informazioni.

Contents

[edit] Attivare gli Strumenti Linguistici per la Tua Lingua Preferita

[edit] NeoOffice 2.2.2

NeoOffice 2.2.2 userà automaticamente i dizionari ortografici nativi presenti nel Mac OS X nel caso in cui siano disponibili per la lingua da controllare. Vai al paragrafo Problemi con le varianti locali delle lingue per maggiori dettagli.

[edit] Dizionari di terze parti per il sistema ortografico del Mac OS X

NeoOffice può usare anche dizionari di terze parti che funzionino come plug-in nel sistema ortografico nativo del Mac OS X, come ad esempio i dizionari Islandese, Finlandese, Ungherese, ed Ebraico, oppure cocoAspell, un plug-in che supporta dizionari per 74 lingue. Per usare questi dizionari la lingua deve apparire (e deve risultare selezionata) nella sezione Lingue: della finestra Informazioni su Neooffice che si apre quando cliccando col tasto destro del mouse sull'icona di NeoOffice nel Finder si sceglie Ottieni Informazioni. Se il codice della lingua corrispondente al dizionario che si vuol usare non appare nell'elenco occorre allora seguire le seguenti istruzioni per aggiungere quella lingua a NeoOffice:

  • Chiudi NeoOffice, se è in funzione;
  • Crea una cartella vuota **.lproj avendo l'accortezza di usare il codice ISO per quella lingua nella cartella /Applicazioni/NeoOffice.app/Contents/Resources;
    • Seleziona NeoOffice nel Finder e scegli Mostra contenuto pacchetto dal menù contestuale del Finder;
    • Apri la cartella Contents poi la cartella Resources;
    • Crea la nuova cartela come descritto sopra
      P.e. per la lingua Islandese, dovresti creare una cartella chiamata is.lproj
  • Seleziona NeoOffice nel finder ed apri di nuovo la finestra Informazioni su NeoOffice ; verifica che la lingua adesso appaia nella sezione Lingue: e che la casella sia selezionata.
  • Riavvia NeoOffice

* Nota che alcuni utenti hanno segnalato che cocoAspell può causare l'impossibilità da parte di NeoOffice di usare il correttore ortografico del Mac OS X; controlla il paragrafo qui sotto per ulteriori informazioni.

[edit] Lingue senza un dizionario nel Mac OS X

Se il Mac OS X non ha un dizionario ortografico per la tua lingua NeoOffice, nel caso si installato, userà un dizionario di OpenOffice.org. Per scaricare un dizionario ortografico di OpenOffice.org spelling o altri strumenti linguistici, scegli Installa nuovi dizionari… dal menù Procedure guidate del menù File, quindi segui i passaggi richiesti dalla procedura guidata. Visto che gli autori degli strumenti linguistici di OpenOffice.org e le rispettive comunità aggiornano frequentemente questi strumenti, dovresti eseguire la procedura guidata per gli strumenti linguistici ogni volta che aggiorni ad una nuova versione di NeoOffice.


[edit] Nota per gli utenti delle lingue diverse da l'Inglese Americano o Britannico (e probabilmente per le altre lingue con varianti regionali)

I nuovi strumenti linguistici presenti in NeoOffice 2.x non mappano più le varianti Inglesi diverse da quelle Americana e Britannica; devi installare i dizionari, ecc, per la tua lingua per avere gli strumenti linguistici funzionanti. Se stai aggiornando dalle versioni 1.x, il tuo elenco di strumenti linguistici installati viene mantenuto e potrebbe però essere non corretto e causare problemi. Puoi cancellare il file ~/Library/Preferences/NeoOffice-2.x/user/wordbook/dictionary.lst per risolvere il problema.

[edit] Installare Dizionari di Terze Parti per OpenOffice.org

A causa di problemi di licenza o altro, possono esserci dei dizionari per qualche lingua che non sono presenti o installabili attraverso la procedura guidata. È questo il caso della lingua italiana, per la quale la procedura guidata installa dei dizionari obsoleti e non installa il dizionario dei sinonimi. Gli strumenti linguistici aggiornati per la lingua italiana si trovano a questo indirizzo, ed è possibile installare ed usare quel dizionario in NeoOffice attraverso la procedura guidata.

Per installare il dizionario scaricato (nel formato .zip),

  1. Far partire la procedura guidata da File, Procedure guidate, Installa nuovi dizionari...
  2. Scegli la lingua delle istruzioni da seguire e dell'interfaccia (per esempio: italiano)
  3. Clicca sul bottone Avvia DicOOo
  4. Seleziona la casella Installazione pacchetto linguistico Off-line
  5. Sfoglia le tue cartelle per inserire il percorso del file zippato scaricato nel campo Seleziona un pacchetto linguistico
  6. Clicca sul bottone Avanti >>
  7. Seleziona Italian (italy) se vuoi installare il dizionario ortografico in italiano, poi premi il bottone Avanti >>
  8. Seleziona Italian (italy) se vuoi installare il dizionario per la sillabazione in italiano, poi premi il bottone Avanti >>
  9. Seleziona Italian (italy) se vuoi installare il dizionario dei sinonimi in italiano, poi premi il bottone Avanti >>
  10. Puoi, se vuoi, decidere di non installare i dizionari già presenti (che però potrebbero essere più vecchi) smarcando la casella {{prefName|Non estrarre i dizionari già presenti (nessun aggiornamento), poi premi il bottone Avanti >>
  11. Al termine remi sul bottone Operazione completata
  12. Chiudi il file DicOOo o procedi con un'altra installazione

[edit] Sorgenti conosciute che distribuiscono Dizionari di Terze Parti

  • Foolab: Arabo (عربي) [versione iniziale, solo 71,000 parole]
  • Ivrix Project: Arabo (عربي) [elenco molto grande, basato su Buckwalter ma convertito da persone non di lingua Araba; è stato riportato che il funzionamento è lento e consuma circa 200 MB di RAM]
  • Progetto SourceForge Hunspell: Amharic (አማርኛ), Azerbaijani (Azərbaycanca), Bengali (বাংলা), Kashubian (Kaszëbsczi), Persian (فارسی), Hindi (हिंदी), Mongolian (Монгол), Marathi (मराठी), Oriya (ଓଡ଼ିଆ), Punjabi (ਪੰਜਾਬੀ), Tamil (தமிழ்), Uzbek (Ўзбекча), Vietnamese (Việt ngữ), Nota che solo i file scaricati etichettati come "pack" sembrano funzionare con i passaggi visti sopra.
  • OOoWiki: Assortiti (molti degli strumenti linguistici sono già elencati nelle procedure guidate)
  • Linguistico: Italiano (qualità migliore di quella disponibile direttamente attraverso le Procedure guidate)
  • Antidote Un set veramente completo di strumenti linguistici in Francese. Antidote si installa facilmente in NeoOffice 2 (Writer, Calc, Impress, Draw). Antidote è uno shareware del costo di circa 49 €.

[edit] Abilitare gli Strumenti Linguistici per Altre Lingue

Per installare ed attivare gli strumenti lingue per altre lingue in NeoOffice 2.x, ripeti semplicemente i passaggi illustrati nella sezione precedenteep r ogni lingua che hai intenzione di utilizzare.

[edit] Disabilitare gli strumenti linguistici per le Lingue che non si vogliono usare

  1. Nel menù NeoOffice scegli Preferenze.
  2. Nella finestra che appare fai doppio click su Impostazioni lingua
  3. Clicca su Linguistica
  4. Nel pannello che appare evidenzia (ma attenzione a non deselezionare) NeoOffice Mac OS X Spellcheck with Hunspell e clicca sul bottone Modifica alla destra di questo argomento.
  5. Nella finestra che si apre seleziona la lingua dal menù a cascata e deseleziona NeoOffice Mac OS X Spellcheck with Hunspell.
  6. Ripeti questi passaggi per tutte le lingue che vuoi disabilitare e clicca su Chiudi quando hai finito.
  7. Per registrare i cambiamenti effettuati clicca sul bottone OK e la finestra si chiuderà.

[edit] Selezionare il dizionario da usare in un documento o in una sezione

Se hai installato e attivato più di una lingua allora è possibile decidere quale dizionario utilizzare in un documento (o in una parte di esso) definendo appropriatamente le preferenze.

Per definire l'uso di una lingua in un intero documento seleziona {menu|Preferences…} dal menù {menu|NeoOffice}, poi clicca sul triangolino accanto a {section|Impostazioni Lingua} per espandere la sezione. Successivamente seleziona {section|Lingue} e definisci come desideri le {prefName|Lingue standard per i documenti} (questo può essere fatto per tutti i documenti o solo per il documento attuale selezionando l'apposita casella).

Per definire la lingua da usare in una particolare parte del testo seleziona il menù {menu|Formato} eppoi {menu|Carattere...}; nella linguetta {prefName|Carattere} seleziona la lingua desiderata nella sezione {section|Lingua}.

Assicurati di definire la lingua del documento o della parte di documento in modo appropriato, altrimenti il controllo ortografico non funzionerà.

Una alternativa a questo metodo è rappresentato dalla possibilità di scegliere il menù {menu|NeoOffice} eppoi {menu|Preferences}. Nella finestra di dialogo che si apre cliccare sul triangolo che si trova vicino a {section|Impostazioni Lingua} e quindi selezionare {section|Linguistica}. Nella sezione che si chiama {section|Opzioni} scorri fino all'opzione "Tutte le lingue" e clicca in modo che la casella sia smarcata. In questo modo NeoOffice userà tutti i dizionari che hai installato per fare il controllo ortografico, indipendentemente dalla lingua impostata come lingua del documento o della sezione. Il vantaggio di questo approccio è che non sarà necessario definire quale lingua si sta usando in un documento o in una sezione di un documento. Lo svantaggio è che in questo modo NeoOffice non riuscirà ad identificare quelle parole che sono scritte in modo sbagliato in una lingua ma corretto in un'altra. Per esempio se hai installati i dizionari per le lingue Inglese e Francese se digiti la frase: "I went to the parc" non sarà segnalata con un errore dal m omento che "parc" è scorretto in Inglese, ma è una parola esistente in Francese.

[edit] Usare stili e modelli

rays ha fornito una soluzione alternativa che usa gli stili ed i modelli standard:

"Lavorando in un ufficio internazionale multi-lingua, abbiamo definito un singolo modello di documento con stili di paragrafo multipli che condividono le stesse caratteristiche (per esempio Times, 9pt, spazio prima o dopo, come si desidera) ad eccezione per la lingua associata. Così adesso abbiamo "Corpo del testo DE", "Corpo del testo FR", "Corpo del testo IT", "Corpo del testo ES" ecc. disponibili nello stesso documento insieme a "corpo del testo" originale che è impostato in lingua Inglese. Così, in dipendenza dei dizionari che sono stati installati, adesso è piuttosto semplice creare documenti che usano più di una lingua così come è facile creare un documento in una qualsiasi delle lingue supportate: basta scegliere l'appropriato stile di paragrafo per ogni paragrafo che si crea..."

Il controllo ortografico è automaticamente associato all'appropriato dizionario definito nello stile creato per la lingua.


[edit] Automazione

[edit] Usare una Macro

yoxi ha fornito questo suggerimento per creare una macro che automatizzi il processo che serve per cambiare l'impostazione della lingua:

  1. Seleziona una parte di testo, poi scegli il menù {menu|Strumenti} seguito da {menu|Macro} eppoi {menu|Registra macro}. Dovrebbe apparire una finestra con scritto {window|Termina registrazione}.
  2. Nel menù {menu|Formato} scegli {menu|Carattere} eppoi la linguetta {prefName|Carattere}. Nella sezione {section|Lingua} scegli la tua prima lingua, per esempio Italiano (Italia), e clicca su OK.
  3. Adesso clicca sulla finestra {window|Termina registrazione} – apparirà la finestra di dialogo {window|Macro}. Digita il nome che vuoi dare alla macro nel campo {prefName|Nome macro}, a sinistra in alto, del tipo LangITit, e clicca su {button|Registra}.
  4. Ripeti i passaggi sopra descritti per la tua seconda lingua, per esempio Inglese (USA), ed assegna alla seconda macro un altro nome, per eempio LangDeDE o quello che vuoi.
  5. Adesso assegna delle scorciatoie da tastiera: nel menù {menu|Strumenti} scegli {menu|Personalizza} e clicca sulla linguetta {prefName|Tastiera}. Scrorri l'elenco fino a trovare una combinazione non usata, per esempio Cmd-shift-G per il Tedesco (lo so che -T potrebbe avere più senso, ma quella combinazione è già assegnata – sebbene tu possa sovrascrivere questa scorciatoia e tu non necessiti della funzione "Disattiva protezione").
  6. Nel pannello {section|Area} in basso a sinistra, scrorri fino a giungere a "NeoOffice - Macro", quindi clicca sul triangolo alla sinistra per aprire la cartella, quindi fai lo stesso con "User", "Standard" e con "Module1". Nel pannello {section|Funzione} alla sua destra, clicca sul nome della macro che hai scelto, per esempio LangDeDE, quindi clicca sul bottone {button|Cambia} in alto a destra per assegnare quella macro alla combinazione di tasti che hai evidenziato in precedenza.
  7. Ripeti questi passaggi per la seconda combinazione di tasti e la seconda macro, quindi clicca su {button|OK}.
  8. Adesso quando selezioni il testo e digiti sulla tastiera la combinazione di tasti cmd-shift-G, quel testo verrà assegnato alla lingua Tedesca (Germania).

Se usi più di due lingue puoi scrivere una macro più sofisticata con una lista di codice/numeri di lingua (il BASIC di OOo usa dei numeri come codici per le lingue), in modo da poter premere per esempio i tasti cmd-shift-L dopo aver selezionato il testo che ti interessa ed immettere in codice della lingua in una casella a comparsa, in modo che questa faccia il resto che serve.


[edit] Soluzione ai problemi

A volte questo processo può divenire convoluto; c'e un thread su trinity che cerca di risolvere i problemi legati all'utilizzo di una lingua e del suo dizionario

[edit] Il controllo ortografico automatico non funziona con i file .doc

I file .doc, cioè quelli nel formato di MS Word, spesso non includono il riferimento alla lingua utilizzata nel documento. Se il controllo ortografico automatico non funziona in un file .doc è possibile procedere in due differenti modi per risolvere il problema:

  • Selezionare l'intero documento di testo;
  • Cliccare col tasto destro del mouse (o ctrl-click) all'interno del testo selezioanto e scegliere Carattere dal menù contestuale che si apre;
  • Cliccare sulla linguetta Carattere ed impostare la lingua corretta nelmenù a cascata Lingua;

Oppure

  • Vai nel menù NeoOffice e scegli Preferences;
  • Clicca sul triangolino a sinistra di Impostazioni lingua per espandere la sezione e scegli Lingue;
  • Imposta Lingua standard per i documenti sulla lingua corretta;
  • Se necessario, smarca Solo per il documento attuale

[edit] La correzione automatica e la sostituzione non funzionano

In questo thread presente sul forum trinity, Bill riporta la sua esperienza al riguardo:

Ho installato gli strumenti linguistici per il Canadian English nella mia copia di NeoOffice 2.0 (patch 15) in modo che il controllo ortografico avvenga usando tale lingua, ma la lista di sostituzione e le eccezioni per la correzione automatica hanno smesso di funzionare.

Sembrava che non ci fosse un modo semplice di replicare le versioni in Inglese americano di queste liste, a meno di non riscrivere completamente la lista per la lingua da me scelta, metodo molto noioso.

Fortunatamente ho trovato un metodo per popolare queste liste.

Clicca col tasto destro del mouse sull'icona di NeoOffice e scegli "Mostra contenuto del pacchetto". Naviga fino a "Contents/share/autocorr/". Cerca il file "acor_en-US.dat" - questo è apparentemente il file che contiene le liste di sostituzione e le eccezioni.

In una nuova finestra del Finder (in modo che la copia sia più facile), naviga fino a "~/Library/Preferences/NeoOffice-2.x/user/autocorr/". Se il file "acor_en-US.dat" in questa cartella esiste, rinominalo temporaneamente. I file "acor ..." in questa cartella sembra che contengano le aggiunte fatte dall'utente alle liste di sostituzione ed alle eccezioni.

Copia il file "acor_en-US.dat" dalla cartella autocorr presente all'interno del pacchetto NeoOffice alla cartella autocorr nella carrtella delle Preferences dell'utente. Nella cartella Preferences frinomina il file copiato con il nome "autocorr_en-CA.dat". Se necessario, riassegna il nome al file "autocorr_en-US.dat" temporaneamente rinominato.

Fai partire NeoOffice, vai nella finestra di dialogo Corezione Automatica, scegli "English (Canada)" dal menù a cascata, e le liste complete verranno visualizzate. Scegli un nome di file differente se usi una variante dell'Inglese diversa rispetto a Canadian, UK, o USA, e (credo) avrai la lingua correttamente installata in NeoOffice.

[edit] Messaggio di errore "Non posso collegarmi al correttore orografico"

Se incontri questo errore mentre fai la correzione ortografica (o quando è attivata la correzione automatica), allora hai incontrato un conflitto causato da un servizio ddi correzione ortografica di terze parti (tipo cocoAspell o Spell Catcher per i quali si conosce che causano problemi).

Alcuni utenti hanno avuto successo con l'aggiornamento delle loro installazioni di cocoAspell r Spell Catcher, oppure la rimozione dei file cocoAspell.service o Spell Catcher Services.service dalla cartella ~/Libreria/Services o /Libreria/Services. In questo caso è necessario riavviare il Mac.

Nota: Sii sicuro di spostare il file .service, e di non cancellarlo, nel caso che questa soluzione per te non funzionasse.

Se continui ad aver lo stesso errore dopo i passaggi sopra indicati, prova a fare quanto segue:

  1. Sposta il file /Libreria/Caches/com.apple.LaunchServices*.csstore nel Cestino man non lo svuotare
  2. Riavvia la macchina
  3. Vuota immediatamente il cestino

Per maggiori informazioni leggi questo thread su trinity, questo thread su trinity, o queste tre thread su Apple Discussions.

[edit] Problemi con le varianti locali delle lingue

NeoOffice controlla i dizionari disponibili per la lingua fittizia "ab_CD" nei seguenti posti (ed in questo ordine):

  1. "ab_CD" è disponibile come servizio di controllo ortografico dell'OS X?
  2. "ab_CD" è fornito come dizionario di OpenOffice ?
  3. "ab" è disponibile come servizio di controllo ortografico dell'OS X?

Nota anche che quando NeoOffice non usa il correttore ortografico di OS X per la lingua "ab" (dal momento che il dizionario "ab_CD" fa parte dell'installazione standard di NeoOffice), ed il comportamento preferito è quello di usare il dizionario fornito con OS X, un modo per aggirare il problema è di rimuovere la linea relativa a "ab_CD" nel file dictionary.lst.

Controlla questo thread in trinity per maggiori dettagli relativi a queste situazioni e per le possibili interazioni con CocoASpell.

[edit] Cambiare la lingua dell'interfaccia utente di NeoOffice

NeoOffice usa la prima lingua presente nell'elenco presente nel pannello Internazionale delle Preferenze di Sistema per determinare la lingua dell'interfaccia utente. Per i dettagli sull'uso di un'altra lingua per l'interfaccia utente rispetto a quella specificata nelle Preferenze di Sistema consulta l'articolo Changing the Language of the User Interface (en).


Questo articolo in altre lingue: English Français
Personal tools